Messaggio
Stampa
Scritto da AA. VV.   
Lunedì 08 Marzo 2021 00:00
logo aifa odv 2126x2717 

Dichiarazione di Consensus Internazionale

della Federazione Mondiale dell'ADHD 2021

Il Consiglio Direttivo di AIFA Onlus, Associazione Italiana Famiglie ADHD, ha sottoscritto l’International Consensus Statement of ADHD 2021 ed invita alla sottoscrizione del documento tutti i professionisti della salute che ne condividono il testo al seguente link:
https://www.surveymonkey.com/r/6HSYHZD

L’International Consensus Statement of ADHD è stata pubblicata il 4 febbraio 2021 da Elsevier (https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S014976342100049X), e promossa dal Prof. Stephen V. Faraone, presidente della Federazione Mondiale dell'ADHD (The World Federation of ADHD), ha l'obiettivo di sgombrare il campo da preconcetti e disinformazione sul Disturbo da Deficit di Attenzione e Iperattività: “Idee sbagliate sull'ADHD stigmatizzano le persone colpite, sminuiscono la credibilità dei professionisti che se ne occupano, impediscono o ritardano il trattamento”.

L'International Consensus Statement of ADHD 2021 è realizzato da 79 professionisti ed è sottoscritta, al momento, da 362 professionisti che si occupano della salute mentale di sei continenti: “Lo scopo della World Federation of ADHD è fornire informazioni aggiornate e accurate sull'ADHD supportate da una quantità prove solide e rigorose”.

Il Documento contiene una raccolta di meta-analisi, selezionate in modo meticoloso, organizzata per argomenti che offre la possibilità di ragionare su migliaia di studi sull’ADHD provenienti da tutto il mondo che potete trovare tradotta in italiano al link:
https://www.aifaonlus.it/ricerche/875-dichiarazione-di-consensus-internazionale-della-federazione-mondiale-delladhd.html

I dati raccolti mostrano come l'ADHD sia un disturbo grave, spesso associato a comorbidità psichiatriche oltre che a disturbi organici. Milioni di persone nel mondo hanno ricevuto una diagnosi di ADHD e la loro vita può risultare compromessa in vari ambiti (scolastico, lavorativo, familiare, etc.) con un costo, sia per le famiglie che per la società, di centinaia di miliardi di dollari/euro ogni anno.

Si tratta dell'aggiornamento di una prima versione dell’International Consensus Statement on ADHD promossa dal Prof. Russell A. Barkley nel gennaio 2002, che circa 20 anni fa l’Associazione Italiana Famiglie ADHD ha tradotto e divulgato:
https://www.aifaonlus.it/ladhd/106-ladhd/139-consensus-internazionale.html

Patrizia Stacconi, Presidente AIFA Onlus

Ultimo aggiornamento Lunedì 08 Marzo 2021 15:13